Tel.: 0721.1796620     Skype  

Facebook cambia ancora: più post di amici e familiari, giù le aziende

Facebook cambia ancora: più post di amici e familiari, giù le aziende

 zarricomunicazione   23 febbraio, 2018

Nelle ultime settimane avrete notato alcune differenze nella priorità delle informazioni che Facebook vi sta mostrando e nella gestione della vostra pagina, specialmente se si tratta della vostra azienda o se siete degli editori.
I vostri post raggiungono meno persone, le visualizzazioni dei video sono calate o non apparite più nelle notizie principali dei vostri contatti?
Il motivo è che Facebook sta cambiando ancora!

L’algoritmo del social network di Mark Zuckerberg, la legge che regola la priorità delle notizie che il social mostra agli utenti, è stato nuovamente modificato. L’intento è quello di dare priorità ai post di familiari e amici degli utenti, quindi alle pubblicazioni che stimolano maggiormente le conversazioni e le interazioni tra le persone, penalizzando così i post dai contenuti pubblici delle aziende. Le pagine che non riescono a creare reazioni ai propri post assisteranno a una netta diminuzione del loro “reach” (il numero delle persone raggiunte) .

La sostanziale modifica, però, sarà differente da pagina a pagina, in base alla tipologia di contenuti prodotti, e da quanto engagement riescono a creare.

Facebook cercherà di prevedere quali saranno i post con cui  le persone vorranno interagire, mostrandoli più in alto nei feed.

Le pagine che riusciranno a creare maggiori interazioni fra i contatti saranno premiate con il raggiungimento di più contatti, a differenza di quelle che non riusciranno a suscitare interazioni.

Ciò dimostra che nella promozione della propria attività è diventato ormai indispensabile il supporto di professionisti per la gestione della propria comunicazione, così come il monitoraggio dei canali di contatto con i propri clienti e i loro continui cambiamenti.

Rivolgetevi a professionisti per la vostra comunicazione!

E tu? Hai notato il cambio di marcia di Facebook?

Continua a seguirci per rimanere aggiornato sui nostri contenuti legati al web e al mondo dei social.